Chiudiamo fino al 23 Marzo

molamia, Barcella

Leggi il comunicato del Dottor Guido Barcella

Vista la gravità della situazione determinata dalla diffusione del virus Covid-19, visto il numero crescente dei decessi e degli ammalati che necessitano di ricovero in terapia intensiva, ho preso la decisione nell’interesse dei miei collaboratori e di tutti i clienti della Barcella Elettroforniture Spa di chiudere le attività dell’azienda fino a 23 c.m. (garantendo tuttavia servizio per i clienti che lavorano nel medicale).

Pur nella consapevolezza della situazione di emergenza in cui versa l’economia del nostro paese ritengo necessario e doveroso, in veste di imprenditore, tutelare la salute e il benessere delle persone a me vicine prioritariamente alle conseguenze del business e alla deflazione del PIL.

Bergamo, la città in cui la mia azienda ha sede e opera, è la prima città italiana per numero di contagiati e per numero di decessi. Il Presidente della Regione Lombardia dichiara “siamo vicini al momento in cui non avremo più letti in rianimazione”.

Per questo e per interpretare il dovere sociale che ciascun imprenditore dovrebbe avere insito nel proprio DNA, insieme al mio management abbiamo preso la decisione di interrompere ogni attività. Riteniamo che le misure cautelari adottate nei giorni precedenti, la distanza tra un cliente e l’altro e l’utilizzo delle protezioni previste dalla legge, non siano più sufficienti a tutelare le “PERSONE” in questa pandemia.

Sono dispiaciuto che la mia proposta, a suo tempo avanzata ai colleghi di settore, non abbia riscontrato l’adesione che mi auspicavo, complice l’indecisione di alcune aziende evidentemente ancora lontane dal problema.

Nella giornata di oggi avviseremo tutta la clientela dell’interruzione del servizio e da domani tutti i nostri punti vendita saranno chiusi per una settimana.

Mi permetto di sottolineare la gravità e l’urgenza del problema determinate dalla diffusione del virus, facendo appello nuovamente ai colleghi tutti, compresi quelli che operano in zone non ancora così drammaticamente coinvolte.

Un augurio a tutti noi affinché la memoria di questi giorni diventi al più presto un ricordo lontano nel tempo.

Guido Barcella

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento