Nello Speciale Normativa di B-Smart n. 38 si parla della norma CEI 64-8

Nello Speciale Normativa di B-Smart n. 38 si parla della norma CEI 64-8
4 giugno 2018 | Categoria:

Tra pochi mesi entrerà in vigore la norma sulla protezione da sovratensione negli impianti elettrici: scopri le novità normative sull’installazione di SPD

Su B-Smart n. 38 il nostro esperto approfondisce nello Speciale Normativa la norma CEI 64-8.

In vigore tra pochi mesi, la norma CEI 64-8 sulla protezione da sovratensione negli impianti elettrici è l’edizione che de facto recepisce le misure delle stesse norme IEC 60364-4-44 e IEC 60364-5-53, già in vigore dallo scorso anno in molti paesi europei.

L’utilizzo massiccio anche in ambito domestico di apparecchiature elettriche ed elettroniche sensibili alle sovratensioni in reti di bassa tensione, quali reti informatiche locali, computer, televisori, apparecchiature di telecomunicazioni, elettrodomestici robotizzati, impianti di allarme e videosorveglianza e impianti domotici, ha reso infatti indispensabile la realizzazione di sistemi di protezione sempre più efficienti.

Le moderne apparecchiature elettroniche sono più soggette che in passato a essere danneggiate dalle sovratensioni causate da fulminazione, manovre elettriche sulla linea di distribuzione o interferenze parassite e gli eventuali guasti possono generare perdite di servizio, di dati e di produttività di gran lunga superiori al costo delle apparecchiature di protezione.

I dispositivi che effettuano una efficace protezione contro le sovratensioni sulle reti di bassa tensione, denominati SPD (Surge Protective Device) o limitatori di sovratensione consentono di ridurre in maniera drastica un eventuale rischio incendio dell’impianto, salvaguardandone l’utilizzo in totale sicurezza.

La norma CEI 64-8 regolamenta la protezione dalle sovratensioni di un impianto elettrico introducendo, nelle nuove sezioni 443 e 534, importanti novità per la scelta, il dimensionamento e l‘installazione degli SPD, fortemente raccomandati negli impianti in cui sovratensioni transitorie possano avere ripercussioni pericolose sulla vita umana. In particolare, l’installazione di limitatori di sovratensione diverrà obbligatoria in luoghi con elevata presenza di persone, attività commerciali e industriali, strutture pubbliche con patrimonio culturale, strutture classificate a “maggior rischio d’incendio”.

Dehn Italia S.p.A. si è preparata ad affrontare egregiamente le esigenze di prodotto introdotte dalle novità normative con un assortimento di prodotti capace di soddisfare ogni esigenza nei diversi ambiti applicativi attuali e futuri.

Leggi l’articolo completo a pag. 18 di B-Smart n. 38 per ottenere dettagliate informazioni tecniche sulle modalità di calcolo del rischio CRL e sulle novità introdotte dalla norma CEI 64-8.

Be smart: read B-smart!

Entra nel mondo B-Smart, il bimestrale di informazione e offerte di Barcella Elettroforniture: registrati a B-Smart online.

Resta sempre aggiornato! Segui Barcella Elettroforniture anche sui social: Facebook, LinkedIn e Google+.


Condividi
© 2018 BARCELLA - Elettroforniture S.P.A. unipersonale
Sede legale: Azzano San Paolo (BG) Via San Martino n. 1 - Capitale Sociale 7.000.000,00 int. vers.
Cod. Fisc. e P.I. 00220560163 - C.C.I.A.A. R.E.A. di BG 58689 - Registro Imprese di Bergamo 00220560163
Design by Logogramma